top of page

Hai fatto le valigie?

Siamo ad agosto, per la maggior parte di noi italiani sono iniziate le tanto desiderate ferie.

Tu sei già partita? Manca pochissimo?

Qualunque meravigliosa meta tu abbia scelto per le tue vacanze, c’è un’incombenza dalla quale non puoi scappare: devi preparare la valigia!

E qui il mondo si divide i due: chi vorrebbe portarsi tutta casa in vacanza, e chi vuole partire leggera, con il minimo indispensabile.





Non c’è bisogno che te lo dica, io mi posiziono decisamente nel secondo gruppo! Devo dire però che entrambi i metodi di “impacchettamento” presentano sia vantaggi che svantaggi. L’ideale, credo, non è portarsi tanto o portarsi poco, ma portare le cose giuste: quelle che ci serviranno davvero, e che ci garantiranno comfort, sicurezza, intrattenimento.


Credo che questi tre siano gli elementi chiave per una vacanza ben riuscita, riposante, divertente e rilassante. Come poi questi elementi si traducano in oggetti da mettere in valigia, è tutto da decidere!


Ognuna di noi ha esigenze diverse: viaggi da sola? In coppia? Con amici? In famiglia con bimbi piccoli, o con adolescenti? E poi, dove andrai? Mare, montagna, lago, città… Che clima troverai ad accoglierti? Ma anche: starai in appartamento, in hotel, ospite di amici, campeggio… Avrai la possibilità di usare la lavatrice durante la tua vacanza?... Viaggerai in auto, in treno, aereo, nave, moto…

Tutte variabili che influenzeranno molto il tuo stile di vita in vacanza e che richiedono quindi bagagli diversi.


Ma quindi come si fa? Considerando tutti questi elementi potrebbe sembrare difficilissimo a questo punto fare una valigia intelligente, ma non è così. C’è una soluzione!

La soluzione è...LA LISTA!


Sono ormai molti anni che uso “la lista” per preparare i bagagli, e devo dire che mi ha davvero semplificato la vita. Anzi, negli anni ho sviluppato più liste-modello, che tengo come riferimento nel mio computer.


Quando devo affrontare un bagaglio, che sia quello grosso delle vacanze estive in famiglia, o quello piccolo ma difficile del weekend in aereo con solo un minuscolo bagaglio a mano, ho già pronta una base con gli elementi “indispensabili”.


Una parte degli "indispensabili" può essere digitalizzata, e non occupare nessuno spazio in valigia: biglietti dei mezzi di trasporto e carte di imbarco; riferimenti dei posti dove soggiornerai, biglietti di musei o eventi che hai già prenotato prima di partire, info turistiche sui luoghi che vorrai visitare…tutto a portata di mano nel tuo telefono!


Sempre tra gli indispensabili ho inserito documenti di identità/patenti e tessere sanitarie di tutti i membri della famiglia, bancomat o carte di credito con relativo pin da tenere ovviamente separato dalla tessera (lo so che lo sai a memoria, ma a volte anche il cervello va in vacanza…almeno il mio! ... E dimentico tutto!) telefono, cuffiette e caricabatterie, con eventuale adattatore per viaggi internazionali, una borraccia, farmaci che prendi abitualmente e qualche articolo per il pronto soccorso: cerotti, disinfettante, antidolorifico. Spero che potrò eliminare presto dalla lista degli indispensabili le mascherine e il gel disinfettante per le mani, ma per ora non possiamo farne a meno.


E poi? Come si procede per gli articoli “variabili” da inserire nel bagaglio?

Di solito stampo la lista corrispondente al viaggio che sto per fare, per esempio “lista weekend aereo” qualche giorno prima della partenza, e la tengo sempre sottomano, in modo da appuntare a mano a mano gli oggetti che mi serviranno specificamente per quel viaggio. Non rischio così di dimenticarli quando dovrò poi fisicamente infilare tutto nella valigia. Questo mi dà anche il tempo per eventualmente acquistare qualcosa che mi servirà ma non ho in casa, ad esempio, una nuova crema solare.


Il giorno prima della partenza di solito controllo le previsioni meteo della mia destinazione, e valuto se portare con me l’ombrellino pieghevole piuttosto che gli occhiali da sole.

Sempre in base al meteo e alle attività che ho previsto sceglierò cosa indossare per il viaggio e quali vestiti portare in valigia. Il giorno prima della partenza non mi resta che da inserire nella valigia tutto quello che ho segnato nella lista.


E come lo faccio? Mi trovo molto bene con gli organizer da valigia, che permettono di ottimizzare gli spazi e tenere separati articoli diversi all’interno della stessa valigia. In una valigia trolley, inserirò i capi più ingombranti - come felpe, pantaloni lunghi, abiti - ripiegati in verticale, e nell’organizer inserirò l’intimo, i calzini e i pigiami.

In questo video ti mostro un esempio di bagaglio preparato insieme a mia figlia, per una sua vacanza al mare di 4 giorni. Viaggerà in aereo, quindi potrà portare con sé solo uno zaino. Una bella sfida, eh? Anche perché lei non è proprio una minimalista...


E tu, come prepari i tuoi bagagli? Vorresti portare tutto l’armadio, o viaggiare leggera con solo uno zaino?

E dove andrai in vacanza questa estate?

Fammelo sapere nei commenti, e scrivimi se vuoi ricevere una delle mie liste!



35 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Vacanze finite

bottom of page