top of page

Sogni che si avverano

Aggiornamento: 15 apr 2021

Siamo arrivati all'ultimo capitolo del nostro percorso "realizza i tuoi sogni"!

Lunedì scorso abbiamo visto come definire gli step necessari alla realizzazione dei tuoi obiettivi SMART.

Adesso, cosa ti resta da fare? Ora tocca proprio al "fare", al mettere in pratica, giorno per giorno, l'attività che hai stabilito. Sembra faticoso, vero? Perché lo è!

Non lo dico per scoraggiarti, ma non voglio nemmeno ingannarti, raccontandoti che, se hai fatto bene i compiti, trovato la motivazione, dettagliato bene gli obiettivi e il percorso, ora puoi rilassarti e i tuoi sogni si avvereranno da soli...


"Dreams don't work, unless you do"


Adesso è il momento di cominciare la salita, vincendo la pigrizia e le mille scuse - lo so, ti capisco bene: alcune sono validissime, ma rimangono sempre scuse!

Hai in mano la mappa del percorso che devi fare per arrivare in cima, hai ben chiaro l'obiettivo e la motivazione che ti spingono ad affrontare la salita. Adesso parti, fai il primo passo! Gli strumenti non ti mancano, e hai la forza e il potere per arrivare alla tua meta.


Ho sentito recentemente Will Smith in un messaggio promozionale dire questa frase: "Tutti vogliono quello che ho io, ma nessuno vuole fare la fatica che ho fatto per arrivare fin qui"

Anche lui ha dovuto fare fatica per realizzare i suoi sogni!

Forse tu non sogni di diventare una famosa attrice, ma per realizzare i tuoi desideri dovrai comunque impegnarti. Giorno dopo giorno, un piccolo passo alla volta. Con la consapevolezza, però, che ogni giorno sei un po' più vicina a realizzarlo, il tuo sogno.


E ogni piccolo traguardo va festeggiato! E' importante che ti fermi un attimo, durante il percorso, a riconoscere quello hai fatto fin qui, e a celebrarlo. Non hai bisogno di organizzare una grande festa, però premiati, riconosciti il merito di quello che hai raggiunto, anche se parziale. Potresti già decidere in partenza quali premi assegnarti durante il tuo percorso: per esempio, se il tuo piano prevede mezz'ora di attività fisica tutti i giorni, per arrivare ad essere in forma per l'estate, quando completi con successo 30 giorni potresti concederti mezza giornata tutta per te alle terme. Oppure, se hai deciso di imparare lo spagnolo, puoi premiarti con una cena a base di tapas (da asporto, per il momento!) quando superi un test o concludi l'unità del libro che stai studiando. E così via... Non c'è bisogno di organizzare grandi cose, ma questi piccoli festeggiamenti aiutano, rinforzano la motivazione, ti fanno prendere coscienza dei tuoi progressi. Così si fa!


Ti ho parlato in un post precedente degli obiettivi SMART, e di come renderli SMARTER, aggiungendo E, per Evaluated, valutati in italiano, e R, per Reviewed, rivisti. Queste due azioni entrano in campo adesso. Periodicamente, valuta come sta procedendo il tuo percorso: riesci a mettere in pratica quanto hai stabilito in fase di programmazione? Se sì, continua così, e ricordati di festeggiare! Se no, chiediti in tutta onestà perché. Forse è entrato in campo qualche imprevisto? Forse sei stata un po' imprecisa, o troppo ottimista nella programmazione del tempo che hai a disposizione? Cerca di mettere bene a fuoco la ragione per cui non hai potuto tenere fede al piano, e senza scoraggiarti, passa alla R: rivedi il programma. Forse non riuscirai a risparmiare 2000 euro per la fine dell'anno, dovrai spostare la scadenza a marzo 2022. Va benissimo lo stesso! Purché tu continui a risparmiare euro su euro, e continui ad avvicinarti al tuo obiettivo. Il programma è modificabile, l'importante è non mollare!


Io faccio il tifo per te! E se tra i tuoi desideri c'è quello di una casa più organizzata, e di avere più spazio e più tempo per te, scrivimi e parliamone. Possiamo progettare il percorso insieme, e poi posso affiancarti fino a raggiungere il tuo obiettivo.



16 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

Vacanze finite

bottom of page